Linee guida per la valutazione dell'efficienza esterna della didattica mediante il Capitale Umano. G, V. 2004.
abstract   bibtex   
Il concetto di capitale umano permette di inquadrare sia gli studi di efficacia ed efficienza esterna in un unico contesto e in particolare offre una opportunità più sistematica per lo studio dell'efficienza esterna. In senso lato e non rigoroso, il 'capitale umano potenziale' definibile come insieme delle capacità di ingresso nel mercato del lavoro acquisite grazie allo studio universitario può essere inteso quale l'outcome di efficacia esterna, misurabile mediante numerosi indicatori già usualmente rilevati. Il capitale umano definito in senso rigoroso come quell'investimento in istruzione superiore che determina per il laureato un ritorno in termini di reddito al netto della ricchezza nel ciclo vitale, può essere invece identificato quale l'outcome di efficienza esterna. Utilizzando le recenti metodologie atte a studiare la distribuzione del capitale umano in termini individuali o familiari si mostrano nel lavoro le linee guida teoriche e pratiche per un sistema di valutazione dell¿efficienza esterna dei corsi di laurea universitari mediante il capitale umano dei laureati. Si indicano altresì quali fonti statistiche esistenti che possono essere utilizzate per ricavare le informazioni di base necessarie per tale analisi
@conference{10281_1371,
	author = { Vittadini G},
	title = {Linee guida per la valutazione dell'efficienza esterna della didattica mediante il Capitale Umano},
	year = {2004},
	publisher = {Cleup},
	address = {Padova},
	booktitle = {Le strategie metodologiche per lo studio della transizione Università-Lavoro},
	abstract = {Il concetto di capitale umano permette di inquadrare sia gli studi di
efficacia ed efficienza esterna in un unico contesto e in particolare offre una
opportunità più sistematica per lo studio dell'efficienza esterna.
In senso lato e non rigoroso, il 'capitale umano potenziale' definibile come insieme
delle capacità di ingresso nel mercato del lavoro acquisite grazie allo studio
universitario può essere inteso quale l'outcome di efficacia esterna, misurabile
mediante numerosi indicatori già usualmente rilevati.
Il capitale umano definito in senso rigoroso come quell'investimento in istruzione
superiore che determina per il laureato un ritorno in termini di reddito al netto della
ricchezza nel ciclo vitale, può essere invece identificato quale l'outcome di
efficienza esterna.
Utilizzando le recenti metodologie atte a studiare la distribuzione del capitale umano
in termini individuali o familiari si mostrano nel lavoro le linee guida teoriche e
pratiche per un sistema di valutazione dell¿efficienza esterna dei corsi di laurea
universitari mediante il capitale umano dei laureati. Si indicano altresì quali fonti
statistiche esistenti che possono essere utilizzate per ricavare le informazioni di base
necessarie per tale analisi},
	keywords = {efficienza esterna, capitale umano potenziale, capitale umano, modello
multilevel, reddito nel ciclo vitale},
	pages = {375--395},
	organization ={Enrica Aureli Cutillo}
}
Downloads: 0