La Ripresa Della Vegetazione Dopo Gli Incendi Nella Regione Mediterranea. Piotto, B., Piccini, C., & Arcadu, P. In Piotto, B. & Di Noi, A., editors, Propagazione per Seme Di Alberi e Arbusti Della Flora Mediterranea, pages 31–38. Agenzia Nazionale per la Protezione dell'Ambiente, Dipartimento Prevenzione e Risanamento Ambientali.
La Ripresa Della Vegetazione Dopo Gli Incendi Nella Regione Mediterranea [pdf]Paper  abstract   bibtex   
In Italia vaste aree del territorio sono mi- nacciate da processi di inaridimento dei suoli per cause di origine naturali ed antropiche. In particolare, il degrado del suolo si manifesta con maggiore gravità nelle aree mediterranee meridionali a causa delle spe- cifiche caratteristiche climatiche e geomor- fologiche che, sommate ad un uso non sempre cor retto del territorio, determinano un'elevata vulnerabilità. Fenomeni erosivi, dissesti idrogeologici, impermeabilizzazione, salinizzazione, in- quinamento da metalli pesanti sono alcune delle cause di una sensibile diminuzione di produttività dei terreni. All'urbanizzazione di nuove aree ha spesso corrisposto l'abbandono dei centri antichi e la scomparsa di presidi territoriali capaci di una corretta gestione dell'ambiente naturale. Si è determinato così un processo di desertificazione fisico e sociale: al degrado del patrimonio storico, architettonico e naturale corrisponde spesso anche il depauperamento delle risorse umane . Alcune parziali ma significative risposte per la lotta alla siccità e alla desertificazio- ne da parte dell'Italia, sia a livello nazionale che internazionale, sono riscontrabili non solo nel Programma Nazionale per la Lotta alla Siccità e alla Desertificazione, ma anche nell'avvio di una nuova strategia della cooperazione, nella promozione di nuove norme sulla difesa del suolo e, per quanto riguarda le regioni italiane interes- sate, nel Decreto Legislativo n.152/99 sulle acque. La distruzione della copertura vegetale, spesso dovuta agli incendi frequenti soprattutto nelle regioni meridionali, è certamente una delle cause principali della degrada- zione del suolo; il fenomeno è particolar- mente dannoso quando avviene nelle aree mediterranee dove la qualità del terreno è fortemente condizionata dalla vegetazione che supporta. Nel Programma Nazionale per la Lotta alla Siccità e alla Desertificazione, approvato con delibera del CIPE del 21 dicembre 1999, tra le misure da adottare per la protezione del suolo figurano la gestione sostenibile e l'ampliamento del patrimonio forestale nonché lo sviluppo della produzione vivaistica per la diffusione delle specie mediterranee. Il manuale ANPA 'Propagazione per seme di alberi e arbusti della flora mediterranea', del Dipartimento Prevenzione e Risanamento Ambientali, costituisce perciò un contributo mirato, opportuno e apprezzato in questo campo.

Downloads: 0